fbpx
Media
7 Maggio 2019
News

Alessia Centioni: “Un appello alle donne, votate il 26 maggio!”

L'intervista con l'agenzia DIRE della candidata nell'Italia centrale

“Un appello alle donne perché il 26 maggio vadano a votare. E’ fondamentale che siano presenti e scelgano per il loro futuro, per sostenere e votare chi si batte per le battaglie di genere e per un’Europa più giusta”.

Nell’intervista con l’agenzia DIRE, Alessia Centioni racconta la sua esperienza di futura mamma candidata.

Presidente di EWA, European Women Alliance, ed esperta di diritto, ha 33 anni, vive a Bruxelles e conosce il cuore della vita politica europea. “C’è assolutamente bisogno della presenza e dell’impegno delle donne nella vita politica, ed è per questo che con la mia associazione, European Women Alliance, abbiamo lanciato un manifesto sia a livello europeo che nazionale, che si chiama ‘La forze delle donne per la leadership europea’.

“L’Italia è ancora un Paese molto maschilista. Io però mi sento fortissima. La gravidanza è potenza pura. Lavorare in gravidanza è una scelta personale, dipende molto dal tipo di lavoro e dalle condizioni di salute. Il punto è capire quando è davvero una scelta oppure una specie di ricatto tacito: per come la penso io nella legge italiana esistono degli squilibri che obbligano la donna a rimanere al lavoro e questo lo trovo scorretto e le misure adottate sono terribilmente maschiliste. La scelta infatti non è mai davvero delle donne”.